Antiche ricette

Memorie del cibo e del vino delle Marche

Cultura e tradizione di antiche ricette delle Marche, raccontate attraverso la saggezza e la fantasia della civiltà contadina di questa regione. Un progetto che vuole infondere lo spirito comunitario e conviviale nelle persone attraverso la buona cucina e il buon vino.

Memorie del cibo e del vino delle Marche” è un progetto sviluppato da Ciù Ciù Tenimenti Bartolomei e la start-up i-strategies.

Il progetto racchiude le storie di vita e di cibo degli ultimi mezzadri marchigiani attraverso narrazioni che vengono da lontano, arricchite da consigli nutrizionali, alla riscoperta dei prodotti tipici, nel rispetto della stagionalità e soprattutto, con una nuova consapevolezza contro il dispendio.

Depurata dai suoi elementi di ingiustizia sociale, la cultura enogastronomica della mezzadria può infatti rappresentare un modello nutrizionale fondato su pratiche e valori quali autoproduzione e autoconsumo, tutela delle varietà locali, assenza di spreco e socialità nel consumo del cibo.

Un viaggio emozionale, dunque, che inevitabilmente diviene anche una scoperta del territorio, in una regione che ha saputo preservare intatto il fascino della sua memoria territoriale.

Il progetto Memorie del cibo e del vino delle Marche è case-study di tre università europee e parte integrante del dottorato di ricerca Corporate and Local Cultural Heritage delle Università di Macerata e della Burgundy School of Business di Digione (Francia).